Riflessioni

La Domenica è sacra

Sempre più penso che la Domenica dovrebbe essere il giorno in cui rifletti, valuti e progetti la persona che vuoi essere, non il giorno in cui “semplicemente” riposarsi e lasciar fuori dalla porta tutte le questioni dei giorni passati e futuri.


Che la si utilizzi per riposarsi con la famiglia, svagarsi, leggere, viaggiare o progettare dovrebbe essere sempre la conclusione di una settimana soddisfacente e l’inizio di una nuova ed entusiasmante.

Dico domenica, ma intendo almeno 1 giornata a settimana, in base al lavoro che ognuno fa.

Per alcuni può sembrare utopico, ma se non è così allora qualcosa sta sfuggendo.

Questo lo sto realizzando proprio in questi ultimi mesi, in cui punto ad avere un giusto ritmo ed equilibrio.

Sopratutto vedo la differenza tra staccare per un giorno, e usare quel giorno per nutrirmi ed essere ancora più carico!

La Domenica non può essere solo “tirare il fiato”, non ci si può alzare ogni lunedì mattina con la paura e la tristezza di iniziare una nuova settimana lavorativa. 


Alcuni hanno la fortuna di poter trasformare la propria passione in lavoro, altri amano semplicemente il loro lavoro, altri lo sopportano e altri ancora sono costretti per mantenersi e mantenere la propria famiglia.

Però, tutti, a mio parere, dovrebbero arrivare alla Domenica soddisfatti e utilizzarla per pensare a come arrivare alla prossima ancora più soddisfatti.

So di avere la fortuna di arrivare alla maggior parte dei miei week end soddisfatto e al  lunedì felice e contento, ma non è solo fortuna.

Ecco cosa puoi fare fin da subito per cambiare direzione alle tue settimane:

  • imposta la tua visione di dove vorrai essere tra 3-5 anni
  • imposta che obiettivi vuoi aver raggiunto alla fine dell’anno
  • spacchetta gli obiettivi dell’anno arrivando a oggi
  • ogni fine settimana, fai un check di ciò che hai fatto e imposta gli obiettivi della nuova settimana

Vedrai quante cose apparentemente impossibili, diventeranno realtà!